Non perdetevi la Stazione Spaziale!

Una foto a lunga esposizione mostra il passaggio della Stazione Spaziale visibile come una scia continua

Non è una stella, non è un aereo: cos’è quel punto brillante che attraversa deciso il cielo notturno? Può trattarsi di un satellite artificiale oppure proprio della Stazione Spaziale Internazionale. Fa un certo effetto vederla passare e sapere che là sopra ci vivono sei persone, sei astronauti, fra cui anche il nostro Paolo Nespoli.

A bordo della Stazione si fa il giro della Terra in una novantina di minuti: il tempo di una partita di calcio per godersi la visione del mondo intero! Non stupisce allora che quel punto che brilla della luce riflessa del Sole passi più e più volte sopra le nostre teste, visibile a occhio nudo e senza difficoltà anche dall’Italia.

Ma come sapere quando passa? E siamo sicuri che sia proprio la Stazione Spaziale? Nessun problema: c’è un’app anche per questo! Si chiama ISS Detector ed è facilissima da usare. C’è anche la possibilità di impostare un allarme che ci avvisa quando sta per avvenire il passaggio, così da non perdere mai l’occasione di fare “ciao ciao” agli astronauti lassù.

You can leave comments by clicking here, leave a trackback at http://www.jamjar.biz/elenaz/wordpress/wp-trackback.php?p=767 or subscribe to the RSS Comments Feed for this post.